I luoghi della memoria - Le storie, le persone, i sentieri

San Severino Lucano

San Severino Lucano sorge a 800 s l..m. ed è situato nel cuore del Parco del Pollino.  Il torrente Frido le cui acque scendono dai monti, ne solca tutto il suo territorio fino a confluire nel torrente Peschiera che attraversa il bellissimo e fiabesco  Bosco Magnano, con cerri, faggi, aceri, ontani, carpini e piante del sottobosco, abitato dalla lontra, il cinghiale, il ghiro,la trota fario e il picchio nero. La frazione Cropani, immersa nei castagneti ,costeggia il Peschiera e il bosco. In una bella posizione panoramica che spazia dall’orizzonte del monte Alpi fino alla catena del Massiccio, San Severino è impreziosito da vicoletti in pietra ,dagli speldidi portali dei palazzi signorili come da vecchie abitazioni contadine e dal suo corso e la piazzetta curata, centro vivo della vita del paese. Le sue frazioni di Villaneto e Mancini, di vocazione agropastorale,sorgono su  ripidi e lussureggianti versanti che si diramano dal Caramola,  con ampi panorami sulla valle del Sinni. Sono circondate  dalla Timpa della Guardia, dal bosco Caramola e dalle colline di Pietrapica. A nord del paese, proprio ai piedi del monte Madonna di Pollino, adagiata in una piccola conca e in una straordinaria posizione per la vicinanza dei monti Pelato, Serra di Crispo, Madonna di Pollino, Serra del Prete e Monte Grattaculo,: Mezzana, una delle frazioni più pittoresche,tipico centro montano ed esempio di armonia tra uomo e natura. I quattro piccoli centri che formano Mezzana ( Salice, Torre, Cianci e Frido) erono collegati tra loro da tre ponti di legno costruiti con materiale bellico della seconda guerra mondiale.

Principali percorsi culturali:

Santuario Madonna di Pollino: Il complesso del Santuario sorge sulle pendici settentrionali del massiccio del Pollino a 1537m s.l.m.  costruito intorno al 1700;
Mezzana-Chiesa Maria Santissima dell’Abbondanza: chiesetta rurale del 1700;
San Severino Lucano-Chiesa di San Vincenzo Ferreri:  l’ originale edificio risale al 1765, custodisce crocifisso ligneo del 1500;
San Severino Lucano-Chiesa Maria Santissima degli Angeli: lLa chiesa madre di San Severino edificata nei primi decenni del 1500 che custodisce un prezioso ostensorio;
Cropani_ Mulino Magnacane- Mulino Fasanelli:  antichi mulini ad acqua;
Mezzana Salice - Museo della civiltà artigiana:   esposizione oggetti della civiltà artigiana;
San Severino Lucano- Museo della civiltà contadina:  esposizione di oggetti della civiltà contadina.

Tradizioni gastronomiche:

A San Severino sono ancora vive le tradizioni che mantengono inalterate da anni le numerose specialità della cucina locale, legata ai sapori di un'arte "povera" e genuina che ben si concilia con l'armonia della montagna. Qui ogni prelibatezza assume caratteri unici per gusto e autenticità.

Tra le numerose specialità segnaliamo tra i primi piatti:

- I "rascadietti": orecchiette fatte a mano.
- "Lagane e fasul'": tagliatelle e fagioli.
- "Pasta ca muddrica": pasta a mano con mollica di pane agli aromi.
- "Rucculi". pasta a mano realizzata con "u firriett'"

Per quanto concerne la carne, naturale con animali allo stato brado che pascolano nei pianori del Pollino, segnaliamo il capretto al forno, agnelli e  vitelli alla brace.

Inoltre specialità assolute sono le "mazzacorde" (interiora con aglio,  prezzemolo e peperoncino), il "suffritto" (fegato e interiora varie al sugo).
Rinomati anche i formaggi degli allevamenti del Pollino, genuini e ottimi per qualità: pecorino, caciocavallo, ricotta fresca, "caso quagghino".
Da ricordare anche i vini locali, senza conservanti e specialità quali "cannariculi", "cauzun' chi vete", "currieddi" e "cicirata".

Nel corso del tempo

  • 1996
  • 1997
  • 1998
  • 1999
  • 2000
  • 2001
  • 2002
  • 2003
  • 2004
  • 2005
  • 2006
  • 2007
  • 2008
  • 2009
  • 2010
  • 2011
  • 2012
  • 2013
  • 2014
  • 2015
  • 2016
  • 2017
  • 2018
  • 2019
  • sld_1
  • sld_2
  • sld_3
  • sld_4
  • sld_5
  • sld_6
  • sld_7
  • sld_8
  • sld_9
  • sld_10

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy

Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.